12 Richieste sul Piano Clima

alla Giunta Provinciale dell’Alto Adige

Il 14 settembre 2021, la Giunta provinciale ha pubblicato la prima bozza del nuovo Piano Clima Energia-Alto Adige-2050. Il progetto dà l’impressione che la Giunta provinciale non abbia ancora riconosciuto la gravità della crisi climatica (analisi del Piano Clima), perciò i gruppi e le organizzazioni elencate di seguito sostengono congiuntamente le seguenti richieste:

Le nostre richieste:

  1. Chiediamo che venga dichiarato lo stato di emergenza climatica.

  2. Esigiamo un Piano Clima che sia almeno in linea con gli obiettivi dell’accordo di Parigi sul clima e con quelli dell’Unione Europea.
    Questo deve contenere i seguenti punti:

  3. La considerazione di tutte le emissioni di gas serra in tutti i settori rilevanti per l’Alto Adige:
    • Trasporto e turismo
    • Infrastruttura
    • Alimentazione energetica
    • Agricoltura, silvicoltura e altri usi del suolo
    • Industria
    • Rifiuti

  4. Una stima delle emissioni grigie e delle strategie per ridurle.

  5. Un budget di gas serra vincolante e basato sulla scienza per l’Alto Adige che sia compatibile con la giustizia climatica e l’obiettivo di 1,5°C.

  6. Un piano di come questo bilancio di gas serra sarà utilizzato esclusivamente per raggiungere la neutralità climatica.

  7. Strumenti di pianificazione per raggiungere la neutralità climatica in cui siano dettagliati/e:
    • Calcoli su come i progetti influiranno sul raggiungimento degli obiettivi climatici
    • Calcoli dell’impronta fossile delle misure previste
    • Stime dei costi dei singoli progetti e del loro finanziamento
    • Tempi di realizzazione
    • Responsabilità chiaramente definite

  8. Un piano per la verifica affidabile, permanente e comunicata in modo trasparente del rispetto del bilancio dei gas a effetto serra (monitoring). Se necessario, devono essere proposte e attuate misure immediate vincolanti se il valore effettivo delle emissioni di gas serra si differenzia dal valore obiettivo.

  9. Esigiamo una partecipazione trasparente, autentica, strutturata e vincolante dei cittadini ai processi decisionali e la consultazione dei cittadini sulla forma di partecipazione.

  10. Chiediamo una revisione completa di tutte le leggi, i regolamenti, i piani e i progetti esistenti e nuovi per determinare la loro idoneità a raggiungere gli obiettivi climatici.

  11. Chiediamo un passaggio completo dai sussidi che danneggiano il clima a quelli che lo proteggono.

  12. Chiediamo che il Piano Clima porti avanti un approccio integrato per l’adattamento e la mitigazione del cambiamento climatico basato sulla tutela degli ecosistemi. I rischi devono essere identificati e valutati (impatti/conseguenze del clima), le misure devono essere sviluppate e confrontate, in linea con gli standard europei.

Link alla conferenza stampa

Noi siamo:

Adults for Future Southtyrol / Alpenverein Südtirol / Dachverband für Natur- und Umweltschutz / Extinction Rebellion Trentino-Südtirol / Farm Fluencers of Southtyrol / Fridays for Future Southtyrol / Gemeinwohlökonomie Südtirol / Heimatpflegeverband Südtirol / Hyla Umweltgruppe Eisacktal / Initiative für mehr Demokratie / Klima Club Südtirol / Klima Kreis Feldthurns / Mava Seggo / Naturtreff Eisvogel / Plattform Pro Pustertal / Regala Zukunft / Scientists for Future Southtyrol / SkepTisch / Umweltgruppe Andrian / Umweltgruppe Kaltern / Umweltschutzgruppe Terlan / Umweltschutzgruppe Vinschgau / Umweltring Pustertal / WWF / Zukunftspakt – Patto per il Futuro / 1k Hopes